Scuola secondaria di II grado – LAB TEATRALE

labsecondariaok

Scrive Peter Brook, uno dei massimi registi viventi:

“Tutto il problema del teatro oggi consiste proprio in questo: come possiamo dare a un testo la densità di una esperienza?” Nella fascia d’età compresa fra i 14 e i 19 anni, durante la quale più forte è la ricerca di un’identità, è forse importante offrire ai giovani delle occasioni perché questo possa avvenire in modo armonico, creando loro nuove opportunità per approfondire la conoscenza di sé.
Il laboratorio va dunque inteso come “ambiente ” nel quale sperimentare artigianalmente le potenzialità espressive proprie e altrui; sperimentare ed esplorare il senso profondo del teatro in relazione a sé, ma anche alla sua storia, alla sua evoluzione che accompagna l’uomo nel suo desiderio e bisogno di rappresentazione.
Non lontano dalla finalità didattica della scuola è infine il teatro nell’ aspetto implicito di scelta e lettura del testo teatrale e/o letterario su cui lavorare, dalle sue chiavi più chiare e evidenti di lettura, a quelle più recondite e simboliche. In questo caso il testo non è soltanto approfondito, è scandagliato, smontato e ricomposto, riletto attraverso la lente della propria memoria e storia, del proprio vissuto complessivo.
In sintesi ci prefiggiamo di accompagnare il gruppo di studenti e insegnanti in un viaggio all’interno del teatro, percorrendone tutte le tappe: dai primi passi del lavoro dell’attore seguendo un organico percorso, fino alla produzione di uno spettacolo teatrale vero e proprio.